All for Joomla All for Webmasters
Connect with us

Arriva il Pin Inps semplificato, ecco come si richiede

Economia

Arriva il Pin Inps semplificato, ecco come si richiede

Arriva il Pin Inps semplificato, ecco come si richiede

Il Pin Inps sem­pli­fi­ca­to con­sen­te di richie­de­re diver­se pre­sta­zio­ni ero­ga­te dal­l’I­sti­tu­to in un modo più sem­pli­ce e rapi­do. Con il Coro­na­vi­rus, le pro­ce­du­re sono sta­te ulte­rior­men­te velo­ciz­za­te

Con il decre­to “Cura Ita­lia” che attri­bui­sce all’Inps il com­pi­to di attua­re le misu­re dispo­ste dal Gover­no a soste­gno di fami­glie, lavo­ra­to­ri e impre­se indi­vi­dua­li, l’Istituto ha mes­so in atto due nuo­ve moda­li­tà per garan­ti­re a tut­ti i cit­ta­di­ni il dirit­to di acces­so alle pre­sta­zio­ni eco­no­mi­che e agli altri ser­vi­zi in via tele­ma­ti­ca

La pri­ma novi­tà con­si­ste nel­la sem­pli­fi­ca­zio­ne del­le moda­li­tà di com­pi­la­zio­ne e invio on line per alcu­ne del­le doman­de di pre­sta­zio­ne per l’emergenza Coro­na­vi­rus, la secon­da riguar­da inve­ce una nuo­va pro­ce­du­ra di rila­scio diret­to del cosid­det­to Pin dispo­si­ti­vo tra­mi­te rico­no­sci­men­to a distan­za. Tale ope­ra­zio­ne di rila­scio ver­rà gesti­ta dal Con­tact Cen­ter, che con­sen­ti­rà ai cit­ta­di­ni di otte­ne­re, in un uni­co pro­ces­so da remo­to, un nuo­vo PIN con fun­zio­ni dispo­si­ti­ve sen­za atten­de­re gli ulte­rio­ri 8 carat­te­ri del Pin che ordi­na­ria­men­te veni­va­no spe­di­ti tra­mi­te il ser­vi­zio posta­le.

Come richie­de­re il Pin per l’emergenza Covid-19

La richie­sta del PIN può esse­re effet­tua­ta attra­ver­so il sito inter­net www.inps.it, uti­liz­zan­do il ser­vi­zio “Richie­sta PIN”; oppu­re attra­ver­so il Con­tact Cen­ter, chia­man­do il nume­ro ver­de gra­tui­to da rete fis­sa 803 164. oppu­re chia­man­do rete mobi­le 06 164164  a paga­men­to secon­do il pro­prio piua­no tarif­fa­rio. Una vol­ta rice­vu­te (via SMS o e‑mail) le pri­me otto cifre del PIN, il cit­ta­di­no le può imme­dia­ta­men­te uti­liz­za­re in fase di auten­ti­ca­zio­ne per la com­pi­la­zio­ne e l’invio del­la doman­da on line per i bonus 600 euro pre­vi­sti e per tut­te le altre misu­re pre­vi­ste per l’emergenza Covid-19. Qua­lo­ra il cit­ta­di­no non rice­va, entro 12 ore dal­la richie­sta, la pri­ma par­te del PIN, è invi­ta­to a chia­ma­re il Con­tact Cen­ter per la vali­da­zio­ne del­la richie­sta.

Con rife­ri­men­to alla sola pre­sta­zio­ne “bonus per i ser­vi­zi di baby-sit­ting”, il cit­ta­di­no dovrà veni­re in pos­ses­so anche del­la secon­da par­te del PIN, al fine del­la neces­sa­ria regi­stra­zio­ne sul­la piat­ta­for­ma Libret­to di Fami­glia e dell’appropriazione tele­ma­ti­ca del bonus.

 

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

More in Economia

In Primo Piano

Attualità

Lifestyle

Spettacolo

Moda

Cultura

To Top