All for Joomla All for Webmasters
Connect with us

GIOVEDÌ 26 MARZO QUARTA GIORNATA DI CORTINAMETRAGGIO 2.0

Cinema

GIOVEDÌ 26 MARZO QUARTA GIORNATA DI CORTINAMETRAGGIO 2.0

GIOVEDÌ 26 MARZO QUARTA GIORNATA DI CORTINAMETRAGGIO 2.0

Doma­ni gio­ve­dì 26 mar­zo quar­ta gior­na­ta di Cor­ti­na­me­trag­gio 2.0 la XV edi­zio­ne del Festi­val idea­to e diret­to da Mad­da­le­na May­ne­ri, il pri­mo in Ita­lia ad anda­re onli­ne, ade­ren­do alla cam­pa­gna #iore­stoa­ca­sa lan­cia­ta dal mon­do del­la cul­tu­ra per con­tra­sta­re la dif­fu­sio­ne del Covid-19, con l’hashtag #Cor­ti­na­me­trag­gio­Li­ve.
Gio­ve­dì 26 mar­zo a par­ti­re dal­le 18.30 onli­ne sul sito del festi­val www.cortinametraggio.it con una fine­stra dedi­ca­ta, e in con­tem­po­ra­nea su Cana­le 100 di Cana­le Euro­pahttps://canaleeuropa.tv/it/cortinametraggio-tv.html piat­ta­for­ma tele­vi­si­va onli­ne, che dal 2016 è part­ner di Cor­ti­na­me­trag­gio.
Ad apri­re la sele­zio­ne dei Cor­to­me­trag­gi in con­cor­so, intro­dot­ti da Anna Fer­zet­ti Rober­to Ciu­fo­li, Osu­ba di Fede­ri­co Mar­si­ca­no che par­la di vio­len­za alle don­ne. Quan­do l’amore diven­ta mala­to e le don­ne sono col­pi­te non ci sono solu­zio­ni per­ché il mon­do pos­sa miglio­ra­re. Osu­ba rac­con­ta in manie­ra non con­ven­zio­na­le un pro­ble­ma sem­pre più attua­le. Nel cast Chia­ra Con­del­li, Mir­ko Dal­la Zan­na, Mar­ta Nobi­li, Giu­lia Petri­ni, Giu­lia Pir­ro­ne, Chia­ra Pro­ta­ni, Anna­li­sa Tan­ci­ni.
A segui­re: Set­tem­bre di Giu­lia Loui­se Stei­ger­walt che vede pro­ta­go­ni­sti due ado­le­scen­tiMaria e Ser­gio stan­no nel­la stes­sa clas­se ma non si sono mai par­la­ti. Di ritor­no dal­le vacan­ze esti­ve Maria vie­ne nota­ta da Chri­stian, un ragaz­zo di cui è fol­le­men­te infa­tua­ta. Chri­stian man­da Ser­gio a chie­der­le se vuo­le sta­re con lui. È una pro­po­sta bru­sca e pri­va di roman­ti­ci­smo, ma lei dice subi­to di sì, sal­vo poi anda­re in cri­si non aven­do idea di cosa acca­drà né di cosa dovrà fare. Nel cast Mar­ghe­ri­ta Rebeg­gia­ni e Luca Noz­zo­li.
Don Gino di Sal­va­to­re Scla­fa­ni è una sati­ra grot­te­sca e sopra le righe che vede pro­ta­go­ni­sta un boss mafio­so, che sco­pren­do l’omosessualità del pro­prio figlio, si ritro­va a dover sce­glie­re se rin­ne­gar­lo o distrug­ge­re per sem­pre la pro­pria repu­ta­zio­ne. Nel cast Sal­va­to­re Scla­fa­ni Senior, Maziar Firo­zi, Jaco­po Caval­la­ro, Bene­det­to Rane­li, Fabri­zio Piz­zu­to, Gio­van­ni Mineo, Rober­to Pepo­li.
Com­pa­gni Di Viag­gio di Sara De Mar­ti­no ruo­ta intor­no alla sto­ria di Abou, un uomo lon­ta­no dal pro­prio pae­se e dai pro­pri affet­ti. Un incon­tro gli inse­gne­rà che la soli­tu­di­ne non esi­ste. Nel cast Sam­ba Ndiaye e Pao­lo Sas­sa­nel­li.
La Regi­na si addor­men­ta dove vuo­le di Loren­zo Tibe­ria vede pro­ta­go­ni­sta Rebec­ca, una bam­bi­na di quat­tro anni che, dopo l’en­ne­si­ma lite dei suoi geni­to­ri, fug­ge dal­la sua came­ret­ta per nascon­der­si nel giar­di­no di una casa di ripo­so. Nel cast Ele­na Cot­ta, Rebec­ca Di Segni.
Per i Cor­ti in Sala, in part­ner­ship con Vision Distri­bu­tion, sarà pre­sen­ta­to Non può di Luca Vec­chi dei The Pills. Pro­ta­go­ni­sti Sal­vo e Mar­cel­lo. Sal­vo ha abbas­sa­to la testa pre­fe­ren­do adat­tar­si, e per que­sto la vita è sta­ta cle­men­te con lui. Mar­cel­lo è il fra­tel­lo mag­gio­re, che ha sem­pre ammi­ra­to, ma che non ha mai avu­to il corag­gio di esse­re. Il tem­po di una siga­ret­ta san­ci­sce la fine di una lun­ga ami­ci­zia che va avan­ti dal­la tene­ra età. Sono lon­ta­ni i pome­rig­gi alla par­roc­chia spe­si in inter­mi­na­bi­li par­ti­te a cal­cio. La vita li ha allon­ta­na­ti trop­po, por­tan­do­li a scel­te che pro­ba­bil­men­te nean­che loro imma­gi­na­va­no. Ma la col­pa non è di nes­su­no. Nel cast Ales­san­dro Cre­mo­na e Andrea Davì.
A segui­re i Video­clip Musi­ca­li Main­stream del­la sera­ta: Lune­dì di Sal­mo, diret­to dagli You­Nu­ts! (Anto­nio Usber­go & Nic­co­lò Cela­ia). In uno sce­na­rio post apo­ca­lit­ti­co, in una New York deser­ta, l’ul­ti­ma per­so­na rima­sta sul­la Ter­ra cer­ca di costruir­si una rou­ti­ne per soprav­vi­ve­re, fino a quan­do non avrà a che fare con il suo alter ego mali­gno. Al video­clip par­te­ci­pa Ales­san­dro Bor­ghi.
Set­tem­bre di Gaz­zel­le (pseu­do­ni­mo di Fla­vio Bru­no Par­di­ni) per la regia di Loren­zo Sil­ve­stri Andrea Losa, è costrui­to attor­no a un’illusione. Ci muo­via­mo all’in­ter­no in una matrio­ska che, tra fin­zio­ne e real­tà in loop, ci farà stu­pi­re demo­len­do ciò che è la “pri­ma impres­sio­ne”. L’unica veri­tà è il mes­sag­gio che la can­zo­ne vuo­le comu­ni­ca­re. Una veri­tà che, sul fina­le, si tra­du­ce nell’unico e sin­ce­ro sguar­do che Gaz­zel­le rivol­ge alla came­ra.Chiu­de­ran­no la sera­ta i Video­clip Musi­ca­li Under­ground: Immen­si­tà di Andrea Lasz­lo De Simo­ne per la regia di Mar­co Pel­le­gri­no. Un uomo cade dal cie­lo, atter­ran­do sull’acqua di un ruscel­lo; poi ini­zia a cor­re­re, per­cor­ren­do stra­de che attra­ver­sa­no boschi, cam­pa­gne, peri­fe­rie indu­stria­li e, per fini­re, le vie di una cit­tà. Dal cie­lo pio­vo­no cen­ti­na­ia di cor­pi di uomi­ni e don­ne: la meta dell’uomo è un anti­co chio­stro, al cen­tro del qua­le atter­ra una ragaz­za, sua figlia.
A segui­re Giub­bot­ti­no di Mar­ghe­ri­ta Vica­rio per la regia di Fran­ce­sco Cop­po­la. Nel video, ambien­ta­to in un palaz­zo-giun­gla, baroc­co e sfar­zo­so, va in sce­na una sfi­la­ta, dove sono gli uomi­ni ad esse­re scru­ta­ti da una pla­tea com­po­sta uni­ca­men­te da don­ne over 40, che davan­ti all’esibizione dei cor­pi dei gio­va­ni model­li non riu­sci­ran­no a resta­re indif­fe­ren­ti. Un grot­te­sco capo­vol­gi­men­to dei ruo­li e dei com­por­ta­men­ti sedi­men­ta­ti nell’immaginario col­let­ti­vo, dove è l’uomo a diven­ta­re l’oggetto del desi­de­rio del­la don­na.
Chiu­de la sera­ta Scor­pio­ne di Ober­dan per la regia di Cri­stia­no Pedroc­co. Pro­ta­go­ni­sti due inna­mo­ra­ti intrap­po­la­ti in un sogno come due topi da labo­ra­to­rio in un labi­rin­to, sono vit­ti­me più o meno incon­sa­pe­vo­li di un miste­rio­so espe­ri­men­to.

In testa alle pro­ie­zio­ni di cor­to­me­trag­gi e video­clip come ogni gior­no i video del­la FITCS — Fede­ra­tion Inter­na­tio­na­le Cine­ma Tele­vi­sion Spor­tifs e del­l’Isti­tu­to Luce Cine­cit­tà, che riper­cor­ro­no le tap­pe del­la sto­ria olim­pi­ca. Tra i Part­ners isti­tu­zio­na­li del­la XV edi­zio­ne di Cor­ti­na­me­trag­gio il MiBACT, SIAE, la Regio­ne del Vene­to, il Comu­ne Cor­ti­na d’Ampezzo con Cor­ti­na Mar­ke­ting, la Pro­vin­cia di Bel­lu­no con Rete Even­ti Cul­tu­ra, Fic­ts, Anec-Fice, il CSC — Cen­tro Spe­ri­men­ta­le di Cine­ma­to­gra­fia, il SNGCI – Sin­da­ca­to Nazio­na­le Gior­na­li­sti cine­ma­to­gra­fi­ci Ita­lia­ni, Nuo­voI­MA­IE. Main part­ner Rai Cine­ma Chan­nel e Rai­Play, Uni­ver­sal Music Publi­shing Group, Vision Distri­bu­tion, Dolo­mia, Aer­mec, Audi, Viva Pro­duc­tions. Gold spon­sor Lotus Pro­duc­tion, I San­ti Di Diso, Ita­lo, Car­pe­nè Mal­vol­ti, Riva Yacht, Sil­ver spon­sor Lab 20.21, SuMa Even­ts, IVDR, Tral­ci di vita, La coo­pe­ra­ti­va di Cor­ti­na, Kevin Mur­phy. Main spon­sor hospi­ta­li­ty Grand Hotel Savo­ia & SPA, Hotel de La Poste. Main Media Part­ner CiakRaiRadio1 Radio uffi­cia­le del festi­val. Media part­ner Sty­le Maga­zi­ne, Cinemaitaliano.info, Good Sty­le Maga­zi­ne, Rai­Play, Cine­cit­tà News, Art Sty­le Maga­zi­ne, Coming Soon, Radio Cor­ti­na. Tra gli spon­sor Con­tem­po­ra­ry & Co, Mes­sa a Fuo­co Cam­pa­nia, Le Gior­na­te Del Cine­ma Luca­no — Pre­mio Inter­na­zio­na­le Basi­li­ca­ta.

Uffi­cio stam­pa — Sto­ry­fin­ders — Lio­nel­la Bian­ca Fio­ril­lo 06.36006880 – 340.7364203
press.agency@storyfinders.it
Continue Reading
You may also like...
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

More in Cinema

In Primo Piano

Attualità

Lifestyle

Spettacolo

Moda

Cultura

To Top