All for Joomla All for Webmasters
Connect with us

Intervista al bodyguard delle star Tony Cascetta

Gossip

Intervista al bodyguard delle star Tony Cascetta

Intervista al bodyguard delle star Tony Cascetta

Il bodyguard delle star Tony Cascetta si racconta su ClickMag

La tua professione è stata resa celebre da un film famoso degli anni 90 con Kevin Costner e Whitney Houston in Guardia del corpo raccontaci come inizi questo lavoro.

Ho iniziato questo lavoro proprio negli anni 90. Avevo da poco finito il servizio militare e come tutti una volta finito cercavo un posto di lavoro.Volevo per la verità indossare una divisa avendo in famiglia parenti che erano in Polizia e in Finanza,sai avevo già dentro di me innata questa vocazione chiamiamola cosi.Un giorno su un giornale di annunci di lavoro(Non c’era ancora internet)mi imbattei in un annuncio dove un agenzia di sicurezza e di investigazioni cercava personale e mi candidai.Fu così che feci il classico colloquio di lavoro e fui preso.Iniziai la mia avventura lavorativa in questa agenzia, facendo l’investigatore privato..Mi occupavo da novello Detective dei classici servizi sull’infedeltà coniugale,per poi cn l’esperienza maturata a servizi più particolari inerenti a Droga,prostituzione ecc..Un giorno il mio capo che era un ex poliziotto dei corpi speciali della polizia di stato mi propose di potermi qualificare in Apr(agente protezione ravvicinata)avevamo tante richieste di imprenditori che viaggiando per lavoro  all’estero volevano  un servizio di protection personale.Fu così che tramite la mia agenzia collegata ad agenzie di sicurezza estere nostre partners andai a prendermi vari brevetti e a qualificarmi in Apr.Sono stato in Israele,Francia, Inghilterra,Svizzera partecipando a tanti seminari di close protection.
Che differenza c’è tra un film e la vita reale di un bodyguard?
Il film Guardia del corpo è stato interpretato alla grande da Kevin Costner che per impersonare il suo personaggio è stato molti mesi a prendere lezione da bodyguard professionisti e si è visto perché in quel film è stato impeccabile un vero professionista del settore ma quello è un film e si ferma lì..ma la vita reale di un bodyguard è un altra cosa..è fatta di tanti sacrifici lavorando 7 giorni su 7  e 24 ore su 24..pasti mai finiti,vacanze appena iniziate  e mai portate a termine.
Ci sono delle preparazioni fisiche specifiche?
L’addestramento per diventare un Apr è molto duro tra tecniche di protezione, difesa personale,poligono tiro e tecniche di autocontrollo e di resistenza e altro..spiegarlo in questa intervista nn è possibile ci vorrebbe una giornata intera…Non dimentichiamoci che la vita del vip è in mano alla sua Guardia del corpo.
Ci sono state occasioni di dover difendere un personaggio famoso?
Ho fatto protection a tanti personaggi famosi del cinema e dello spettacolo agli eventi dove erano stati invitati(Festival del cinema di Cannes,Venezia e Roma)e star della musica ai loro concerti..
I pro e i contro di questo lavoro.
Dico prima i contro del nostro lavoro…il nostro lavoro è molto sacrificante..sacrifichi affetti,amicizie, e divertimenti vari..Ho visto per la mia esperienza casi di novelli bodyguard che dopo l’entusiasmo dei primi giorni di lavoro scemava con il passare del tempo per la realtà quotidiana del nostro lavoro per lasciare del tutto e mollare…Per quanto riguarda i pro posso dire che oltre ad avere un buon compenso e buon stipendio,si possono fare conoscenza cn tante persone importanti.
Cosa consigli ai giovani che vogliono intraprendere questo lavoro.
Consiglio prima di tutto di informarsi delle Agenzie di sicurezza che organizzano corsi di APR, ma soprattutto dei titolari e istruttori dei corsi..In Italia ci sono poche ma buone agenzie che organizzano corsi con seminari all’estero.Una volta scelta l’agenzia formarsi bene perché questo lavoro nn permette dilettantismo e proporsi soprattutto al mercato estero dove la figura di Guardia del corpo è riconosciuta più del nostro paese.(in Italia nn è ancora ufficialmente ammessa distinguendo tra la scorta armata di privati a valori che è consentita e la scorta armata di privati a persone fisiche che invece non è permessa,a meno di specifiche autorizzazioni delle autorità competenti, in quanto demandata alle sole forze dell’ordine.
Quando termini un servizio e deponi i panni di guardia del corpo nella vita normale cosa fà Tony Cascetta.
Avendo poco tempo libero per questo delicato lavoro cerco di passarlo in più con i miei affetti più cari:la famiglia e gli amici…ma non manca mai il mio allenamento mattutino perché una Guardia del corpo deve sempre stare in forma…
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

More in Gossip

In Primo Piano

Attualità

Lifestyle

Spettacolo

Moda

Cultura

   
To Top