All for Joomla All for Webmasters
Connect with us

LA MIA SECONDA VOLTA: A TU PER TU CON IL REGISTA ALBERTO GELPI.

LA MIA SECONDA VOLTA: A TU PER TU CON IL REGISTA ALBERTO GELPI.

Una grande affluenza di pubblico lo scorso 13 marzo in occasione dell’anteprima a Roma ma soprattutto un immenso successo anche da parte della Stampa e della critica.

Vi aspettavate un consenso così enorme?

Non ci si può mai aspettare un successo. Si lavora per cercare di ottenere il meglio da un progetto, con la speranza che il pubblico possa uscire dalla sala con qualcosa che lo faccia riflettere. E magari che possa rimanergli dentro.  Stiamo raccogliendo applausi, lacrime e tanti “grazie” da parti di giovani e “meno giovani”.
Per un film piccolo è un qualcosa di veramente grande.

Siete stati poi il 18 marzo a Milano, quali saranno le prossime “tappe”?

La tappa di Milano è stata pazzesca: la mattina 12 sale piene, più di 2600 ragazzi.  Mentre all’anteprima serale, la sala grande era piena, per altre 800 persone, in questo caso di tutte le età.
E a fine film, la stessa bella energia di Roma, con lacrime, applausi e ringraziamenti.

Non credo si possa chiedere di più.

Ci saranno molte tappe di presentazione delle anteprime e sono disponibili sul sito: www.lamiasecondavolta.it
Le impressioni, i commenti o i riscontri migliori in generale quali sono stati?
La cosa più bella che stiamo ricevendo sono diverse testimonianze di ragazzi che raccontano di aver messo da parte la curiosità di “provare una pasticca”, proprio dopo aver visto il film e ascoltato Giorgia. E non esiste riscontro o commento migliore di questo.
Impressioni positive, quindi. Cercheremo di conservare il più a lungo possibile il ricordo dell’energia e dei sorrisi che tutta la gente ci sta regalando.
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

More in Cinema

In Primo Piano

Attualità

Lifestyle

Spettacolo

Moda

Cultura

   
To Top