All for Joomla All for Webmasters
Connect with us

Pallini: 145 anni nel segno del Mistrà 

Pallini: 145 anni nel segno del Mistrà 

La sto­ri­ca azien­da roma­na di Pal­li­ni cele­bra 145 anni di atti­vità. Per l’occasione, la più anti­ca distil­le­ria del­la Capi­ta­le ha orga­niz­za­to un even­to sul­la ter­raz­za dell’Hotel Locar­no di Roma, duran­te il qua­le è sta­to pre­sen­ta­to il libro ‘Il Mistrà: sto­ria di un sapo­re anti­co’. Il volu­me riu­ni­sce il lega­me affet­ti­vo tra azien­da e pro­dot­to: il Mistrà è sta­to, infat­ti, il tram­po­li­no di lan­cio del­la Pal­li­ni, quan­do nel 1875 muo­ve­va i pri­mi pas­si nel pic­co­lo cen­tro di Antro­do­co, tra Lazio e Abruz­zo. Nel suo empo­rio si svol­ge­va la ven­di­ta del­le bot­ti­glie di uno spe­cia­le ‘toni­co’ pro­dot­to con una ricet­ta segre­ta. Nel tem­po quel liquo­re di Mistrà si è con­so­li­da­to come tra­di­zio­ne ita­lia­na, legan­do­si indis­so­lu­bil­men­te al nome dell’azienda. Il libro scrit­to col con­tri­bu­to di Ful­vio Pic­ci­ni­no e Vale­rio Biga­no, riper­cor­re la sto­ria dell’antica tra­di­zio­ne ita­lia­na del liquo­re che affon­da le radi­ci tra Vene­to e Friu­li. Vene­zia all’epoca pri­meg­gia­va nel com­mer­cio del­le spe­zie e i suoi mari­nai entra­ro­no in con­tat­to nel Pelo­pon­ne­so con un liquo­re, a Misi­th­ra poi Mistrà, che da lì pre­se il nome. 
Gli invi­ta­ti, accol­ti da un’acqua di ben­ve­nu­to rigo­ro­sa­men­te aro­ma­tiz­za­ta al Mistrà, han­no segui­to la pre­sen­ta­zio­ne del libro da par­te di Ful­vio Pic­ci­ni­no e di Micae­la Pal­li­ni, pre­si­den­te e Ceo dell’azienda, espo­nen­te di quin­ta gene­ra­zio­ne e pri­ma don­na alla gui­da dell’impresa di fami­glia. Infi­ne, han­no degu­sta­to il liquo­re anche in misce­la­zio­ne. “Il nostro Mistràha dichia­ra­to Micae­la Pal­li­ni–  è adat­to come dige­sti­vo, ma rispon­de bene anche come ingre­dien­te per la misce­la­zio­ne nei cock­tail. Si trat­ta di un pro­dot­to 100 per cen­to natu­ra­le, sen­za zuc­che­ro, deri­va­to da tre distil­la­zio­ni e con­tie­ne 7 tipi di ani­ce dif­fe­ren­ti, tra cui lo stel­la­to, il ver­de e, in più, ad impre­zio­sir­lo, il finoc­chio”. 
Pal­li­ni è oggi lea­der in Ita­lia con Mistrà e i suoi sci­rop­pi, ha la sede degli sta­bi­li­men­ti a Roma ed espor­ta i pro­dot­ti in oltre 35 pae­si del mon­do. Oltre al liquo­re d’anice, si ricor­da anche il Limon­cel­lo con cui ha il pri­ma­to nel seg­men­to duty-free e nel mer­ca­to Usa.
Per mag­gio­ri infor­ma­zio­ni
www.pallini.com
Uffi­cio Stam­pa
Car­lo Dut­to
carlodutto@hotmail.it
cell. +39 348 0646089
Continue Reading
You may also like...
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

More in Eventi

In Primo Piano

Attualità

Lifestyle

Spettacolo

Moda

Cultura

To Top