All for Joomla All for Webmasters
Connect with us

Primavera e nuovi amori per Silvia Brindisi: la scoperta della poesia.

Primavera e nuovi amori per Silvia Brindisi: la scoperta della poesia.

Ha fat­to del­la scrit­tu­ra la sua più gran­de pas­sio­ne ma la gio­va­ne e dol­ce scrit­tri­ce roma­na Sil­via Brin­di­si di indo­le sola­re e dal­l’a­ni­mo roman­ti­co ha sco­per­to da non mol­to un’al­tra atti­tu­di­ne, un nuo­vo amo­re, quel­lo per la poe­sia. Oggi, allo­ra, l’ab­bia­mo incon­tra­ta per fare due chiac­chie­re ed appro­fon­di­re que­sta curio­si­tà.

Il mon­do del­la scrit­tu­ra, dove sei immer­sa ormai da tem­po, ti ha riser­va­to una bel­la sco­per­ta. Sap­pia­mo che ti sei affac­cia­ta alla poe­sia. Ci rac­con­ti que­sta novi­tà?

È vero, non ho mai scrit­to poe­sie e un gior­no men­tre leg­ge­vo i vari con­cor­si let­te­ra­ri mi ha col­pi­to uno in par­ti­co­la­re su Napo­li che appun­to richie­de­va di invia­re alcu­ne poe­sie. Mi sono det­ta per­ché non pro­va­re, ho scrit­to in pochi minu­ti tre poe­sie non mol­to lun­ghe lascian­do­mi gui­da­re dal­le emo­zio­ni  e sono arri­va­ta fina­li­sta.

Per chi, come me, ha scrit­to solo libri non è sta­to faci­le ma ne sono sta­ta entu­sia­sta anche per­ché que­sta sco­per­ta mi ha por­ta­to per la secon­da vol­ta ad arri­va­re fina­li­sta ad un con­cor­so let­te­ra­rio che si chia­ma­va “Sem­pli­ce­men­te Don­na” e in que­sto caso, in quan­to don­na, è sta­ta una dop­pia sod­di­sfa­zio­ne.

Fac­cia­mo un pas­so indie­tro per chi non ti cono­sce anco­ra. Qua­li sono i tuoi scrit­ti e a che anno risal­go­no?

I miei scrit­ti sono due un libro per bam­bi­ni “Ami­ci­zie magi­che” nel 2015 che rac­chiu­de poche e diver­se favo­le per bam­bi­ni lega­te dal­l’a­mi­ci­zia,  men­tre il secon­do è usci­to nel 2016 e si chia­ma “Chi par­la poco ha gli occhi che fan­no rumo­re” e rac­con­ta la dura real­tà dei sen­za fis­sa dimo­ra e di quan­to un incon­tro pos­sa cam­bia­re la vita ambien­ta­to a Roma.

Quan­to c’è di tuo nei tuoi libri?

Nei miei libri c’è mol­to di me sia in modo diret­to che indi­ret­to. Mi fa pia­ce­re riu­sci­re a scri­ve­re i miei pen­sie­ri o alcu­ne mie rifles­sio­ni in un libro per con­di­vi­de­re tut­to con i let­to­ri.

La tua arte pri­ma­ria pen­si che rimar­rà la scrit­tu­ra di libri o ad essa si affian­che­rà la pas­sio­ne per la poe­sia?

Entram­be sono due for­me d’ar­te mol­to diver­se ma simi­li per­ché ti per­met­to­no di scri­ve­re ciò che sen­ti, ciò che vuoi usan­do anche la fan­ta­sia ma soprat­tut­to ti aiu­ta­no a far­ti cono­sce­re meglio dai let­to­ri sot­to vari pun­ti di vista.
Per ora pos­so dir­ti che la pas­sio­ne del­la poe­sia anche se da poco c’è e ne sono feli­ce; pen­so sicu­ra­men­te che col­ti­ve­rò al meglio entram­be.
Un’al­tra curio­si­tà e pas­sio­ne che mi pia­ce­reb­be aver la pos­si­bi­li­tà di spe­ri­men­ta­re e cono­sce­re meglio è la radio ma del­la mio sogno nel cas­set­to di fare la spea­ker vi racconterò…La pros­si­ma vol­ta!
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

More in Cultura

In Primo Piano

Attualità

Lifestyle

Spettacolo

Moda

Cultura

   
To Top