All for Joomla All for Webmasters
Connect with us

ClickMag

Come ridurre i rischi di contagio per chi viaggia in treno

Frecciarossa Italo Coronavirus

Cronaca

Come ridurre i rischi di contagio per chi viaggia in treno

Come ridurre i rischi di contagio per chi viaggia in treno

Le norme per arginare la diffusione delCoronavirus hanno ridotto notevolmente il numero di sedili a bordo di un velivolo o di un pullman. Molto di meno, invece, si è parlato dei viaggi in treno.

Come su aerei, autobus e altri mezzi pubblici, anche quando si sceglie di viaggiare in treno ci si ritroverà all’interno di un ambiente chiuso in compagnia (probabilmente) di altre decine di persone. Come detto, Trenitalia, Italo e le altre compagnie regionali hanno predisposto diverse misure per garantire il distanziamento sociale, con posti a sedere lasciati vuoti e un numero limitato di passeggeri a bordo sul convoglio.
Quest’ultima disposizione, specialmente sui treni pendolari, è però difficile da far rispettare. Si può così correre il rischio di trovarsi improvvisamente su un convoglio con moltissime persone a bordo, dove mantenere il distanziamento sociale è alquanto complicato, se non impossibile. Da non sottovalutare, poi, il pericolo che si corre a venire a contatto con superfici toccate da altre persone. Anche se il virus non sopravvive a lungo al di fuori del “corpo ospite”, i rischi non sono neanche completamente nulli.
Proprio per questi motivi, quando si è a bordo di un treno, si dovrebbe porre particolare attenzione. Ovviamente, è obbligatorio indossare la mascherina per tutto il tempo di permanenza a bordo del convoglio, così da avere una “barriera” così da proteggersi da eventuali “droplet”. Si dovranno poi rispettare le distanze di sicurezza, quando possibile. In caso il treno in arrivo sia troppo affollato, evitate di mettervi in viaggio e correre così pericoli inutili. Insomma, norme molto simili a quelle stabilite dall’Istituto Superiore di Sanità per i viaggi in auto o quando ci si trova in luoghi pubblici.
Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

More in Cronaca

In Primo Piano

Attualità

Lifestyle

Spettacolo

Moda

Cultura

To Top