Connect with us

ClickMag

Conosciamo la pittrice Nadia Martorano

Martorano

Cultura

Conosciamo la pittrice Nadia Martorano

Conosciamo la pittrice Nadia Martorano

La sua passione per l’arte prende il sopravvento e da autodidatta inizia a disegnare già da piccola…

Nadia Martorano nasce a Monaco di Baviera nel 1979, dove consegue il Diploma alla Balthasar Neumann Realschule. Si trasferisce in Italia e completa gli studi in Ragioneria. La sua passione per l’arte prende il sopravvento e da autodidatta inizia a disegnare già da piccola… l’immagine, il colore, il poter immergersi in queste atmosfere danno la dimensione della sua vita. Si cimenta con le tecniche più diverse, miste, spatola, materiche, figurativo, astratto, contemporaneo. Addentrarci nell’arte di Nadia è un atto di sorpresa. Quello stupore innocente che ne cattura immediatamente lo sguardo… nel rendersi conto dell’uso del colore, così spontaneo, così elargito senza sprecare una pennellata. La forza è nella delicatezza nell’affrontare il luogo e il tempo che andrà a rappresentare o meglio dire a vivere in quell’armonia che la porta a intersecare la cromia che racconta. Nelle sue opere i soggetti raccontati riescono a dare allo spettatore quella serenità nel percorrere l’opera, da stagni che conducono il pensiero a profumi di terre lontane, terre incontaminate che danno quella sensazione, sicuramente nel cuore di ognuno di noi, di poter e saper custodire la nostra amata Terra. E poi perdersi in sterminati prati di papaveri, fiori da sembianze quasi immortali, eterei e delicati ai sensi, tatto che nei accoglie quasi il profumo e nella vista ne trova la pienezza. (Ciro Cianni – Scrittore d’Arte) Fra le importanti mostre alle quali ha partecipato: Quadriennale delle arti contemporanee (Rossano), Museo civico Mario Morelli premio pittura estemporanea (San Marco Argentano), Fiera dell’arte contemporanee Artexpo (Cosenza), Mostra collettiva la notte degli artisti (San Lorenzo del Vallo)
Palazzo Falcone dei principi San Severino permanente dell’arte contemporanea (Acri), Festival di Tarsia. Il prossimo anno sarà presente sul catalogo d’Arte Mondadori.

Nadia3

Olio su tela 100 x 70 cm Titolo: I miei Papaveri

Ciao Nadia benvenuta su Click Mag. Raccontaci in breve come hai iniziato questa tua passione per la pittura.
Sin da piccola restavo entusiasta e incantata nel osservare le opere esposte nei musei o nelle varie mostre che visitavamo con la scuola. Ciò mi ha stimolato e chiesi ai miei genitori di fornirmi il materiale per la pittura. Disegnando e dipingendo costantemente su qualsiasi materiale (anche su pietre) e sperimentando qualsiasi tipi di colore che avevo disponibile (acquarelli, tempera, gessetti, cera e ovviamente pennarelli) ho scoperto la mia passione nel mondo dei colori. Ben presto mi resi conto di non poter fare a meno dei miei lavori e che essi erano diventati parte integrante della mia espressione di vita.

Nadia

Olio su tela 120 x 70 cm Titolo : Lo stagno incantato

 

Sappiamo che hai partecipato alla Quadriennale Dell’Arte Contemporanea Italiana di Rossano che emozioni hai provato vedendo una tua opera sul catalogo della quadriennale?
Quando dipingo indipendentemente dal tempo (può variare in base all’ opera: dimensione, soggetto e tecnica) riverso in esso una parte delle mie emozioni e sentimenti, oltre ovviamente il materiale. Per me portare a termine un’opera e come portare alla luce un pargolo…. frutto di quel momento così atteso, poter dargli forma e materializzare ciò che ho in mente, riportandolo sulla tela, per poter trasmettere a chi osserva l’opera tutte le mie emozioni e il mio modo d’essere attraverso il senso visivo. Vederla sul catalogo è un’emozione di gioia e felicità poiché un pezzo di te resta catalogato nella storia dell’arte.
Invitata nell’ evento consegna dei cataloghi della Quadriennale di arte contemporanea tenutasi ad aprile del 2019 al Chiostro di San Bernardino a Rossano. Presso la Masseria Mazzei, le Colline del Gelso a Rossano Calabro Calabria

Nadia 2

Olio su tela 120 x 70 con applicazioni Materiche e Swarovski

Tra i tanti ospiti c ‘erano il produttore e regista Mauro Cerminara insieme all’ attrice Arianna Valentini che è stata omaggiata nell’ occasione di una tua opera dal titolo “esplosione di colore” (misura 100 cm x 50 cm)realizzato in olio e acrilico su tela.

Bbb

Cosa ti aspetti dal tuo futuro…come artista.
Pensando al futuro non posso che essere fiduciosa che le mie opere trasmetteranno le mie emozioni e il mio modo di vedere, nella speranza, come fu per me in passato, di poter essere di ispirazione alle generazioni future avvicinandoli al mondo dell’arte ed essere magari ricordata come la loro musa.

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

More in Cultura

Advertisement

In Primo Piano

Advertisement

Attualità

J

Notizie dal Mondo

I cambi look per la Pop Star J.Lo

By 14 Novembre 2020
Advertisement

Lifestyle

Advertisement

Spettacolo

Moda

Cultura

To Top